Trasferimenti:
I nostri veicoli con noleggio con conducente sono a vostra disposizione per trasferimenti da e verso le vostre località preferite, essere accompagnati dai nostri autisti professionali è il miglior modo di iniziare una splendida vacanza.

La nostra compagnia effettua trasferimenti da e per aeroporti,stazioni, città e qualsiasi altro luogo vogliate raggiungere, richiedi un preventivo utilizzando il modulo sottostante la richiesta non è impegnativa.

Escursioni:
Il nostro personale qualificato sarà felice di aiutarvi a realizzare il vostro desiderio di visitare luoghi indimenticabili, i nostri veicoli dotati dei migliori confort, guidati da autisti multilingua saranno lieti di accompagnarvi nelle più belle località della nostra stupenda regione:

Pompei:
La mattina del 24 agosto dell’anno 79 d. C. i Pompeiani videro una nuvola a forma di pino aleggiare sul cono del Vesuvio. Verso le dieci il tappo di lava solidificata che ostruiva la fuoriuscita di materiale eruttivo, si spaccò sotto la spinta dei gas, e si frantumò in aria, trasformato in lapilli che, spinti dal vento, presero a cadere sulla zona a sud-est del vulcano per un raggio di 70 km…

Ercolano:
Il 25 agosto del 79 d.C. la città fu completamente distrutta e sepolta da una eruzione del Vesuvio, insieme alle città di Pompei, Stabiae, Oplonti, Taurania, Tora, Sora, Cossa e Leucopetra. In quella orrenda occasione, poichè i venti stratosferici spiravano verso Stabiae, la vicina città di Neapolis fu risparmiata. La città di Ercolano fu sepolta da un flusso piroclastico (nube ardente) che raggiunse…

Ravello:
Sospeso tra mare e cielo è Ravello. Se sia più vicina all’uno o all’altro è tutto da stabilire. Forse dipende dal momento oppure dallo stato d’animo. Dalla luminosità dell’acqua. O dell’aria. Dal profumo della selvatica macchia mediterranea. O dei giardini rigogliosi. Queste caratteristiche fanno di ravello un luogo unico al mondo. Sorta nel VI secolo, intorno all’anno Mille venne popolata…

Paestum:
Località balneare ed archeologica di grande rilevanza situata nella pianura del Sele.Fondata intorno al 650 a.C. dai Dorici con il nome di Poseidonia, fu conquistata dai Lucani che la chiamarono Paistos, Paestum dopo la conquista dei Romani nel 273 a.C. Le mura risalgono al IV secolo a.C. con tratti lucani e romani e sono rafforzate da torri il cui spessore arriva a 7 metri.

Amalfi:
Sorge in parte su un pendio ed è caratterizzata da case bianche costruite su terrazzamenti, stradine anguste tra un disegno di archi e di angiporti e da torri antiche a guardia del paese. Il principale monumento è il Duomo con facciata del 1891, un portale bronzeo fuso a Costantinopoli (XI secolo), il notevole campanile (1180-1276) e il chiostro del Paradiso (XIII secolo) a stretti archi acuti intrecciati.